Alimenti per il buonumore

Dare il benvenuto all’autunno non è mai semplice, soprattutto quando le vacanze estive e i momenti di relax sono durati troppo poco. Ma un rimedio per trovare il buonumore c’è e consiste nel portare gli alimenti giusti sulla nostra tavola. Come? Scegliendo cibi che che attivano la chimica del benessere e che si rivelano preziosi alleati per contrastare il calo di energia.

Eccone 7 di cui non potrai più fare a meno.È risaputo: gran parte del nostro buonumore è dovuto al cibo che portiamo sulla tavola. A sostenerlo non è solo l’ esperienza personale ma anche (e soprattutto!) i numerosi studi di biologi e nutrizionisti.Secondo il parere degli esperti, infatti, ci sono cibi che aiuterebbero a tirarci su di morale e che, per questo, sarebbe bene tenere sempre in considerazione. Eccone alcuni:

Banane: le banane sono un frutto ricco di potassio e magnesio: sali minerali che contribuiscono al funzionamento del sistema nervoso e alle normali funzionalità psicologiche.

Perché incide positivamente sul nostro umore? Perché le banane contengono cromo, una sostanza che aiuta a regolare la serotonina e a risollevare l’umore.

Cioccolato fondente: un paio di quadratini di cioccolato fondente (minimo 70%) offrono un valido aiuto quando ci si sente stanchi o giù di tono.

Perché incide positivamente sul nostro umore? Perché il cioccolato fondente contiene il triofano: un ottimo alleato dell’umore che riduce lo stress e regala una sensazione di benessere. Inoltre, ha una forte componente antiossidante.

Pesce azzurro: il pesce azzurro contiene acido DHA e iodio che, secondo l’EFSA, contribuiscono al mantenimento delle funzioni celebrali e del sistema nervoso. 

Perché incide positivamente sul nostro umore? Perché salmone, sgombro, pesce spada, acciuga e trota sono ricchi di acidi grassi Omega-3: essenziali per innalzare il tono dell’umore e migliorare la concentrazione. In generale il pesce azzurro tiene alla larga sintomi come ansia, disturbi del sonno, tristezza e malinconia.

Lenticchie: le lenticchie sono un alimento versatile e adattabili sia come primo sia come secondo piatto. Ora che è ricominciato l’autunno, poi, è l’ora di renderle protagoniste della nostra tavola.

Perché incide positivamente sul nostro umore? Perché sono ricche di magnesio, che svolge un effetto rilassante e di calcio,che agisce contro l’ansia. Le lenticchie sono anche un ottimo legume per disintossicare il nostro organismo. grazie alla loro capacità di eliminare le tossine che tendono a causare stress.

Carni magre: le carni magre rappresentano un’ottima fonte di proteine ad elevato valore biologico, di vitamine del complesso B, di fosforo, ferro bio-disponibile e di altri microelementi.

Perché incide positivamente sul nostro umore?Perché la vitamina B12, rende questo alimento un aiuto naturale per il buonumore.

Verdure a foglia verde: le verdure a foglia verde rappresentano una straordinaria risorsa nutrizionale. Dall’insalata al cavolo, dalla bietola alla cicoria: sono tutte verdure nutrienti, con un contenuto calorico bassissimo.

Perché incide positivamente sul nostro umore? Perché la verdura a foglia verde è ricca di acido folico. Bassi livelli di acido folico sono associati a stanchezza e stati depressivi. I broccoli, soprattutto, sono ricchi di sali minerali, vitamina C, B1 e B2, che rafforzano le difese immunitarie e svolgono un’azione antianemica, emolliente e diuretica.

Frutta secca: l’idea perfetta per uno spuntino in ufficio o per una colazione completa, la frutta secca è ricca di proteine, magnesio e calcio.

Perché incide positivamente sul nostro umore? Perché I frutti secchi sono ricchi di magnesio e acido folico, sostanze responsabili della regolazione del sistema nervoso e agenti responsabili del livello di memoria. Soprattutto la noce brasiliana è ricca di zinco, selenio e altri minerali: alleati del buonumore.