Castagne

Considerate il frutto autunnale per eccellenza, le castagne- fonte di fosforo, potassio e sali minerali- dovrebbero presenziare almeno tre volte a settimana sulla nostra tavola; soprattutto nei momenti di forte stress e stanchezza. Vediamo insieme perché. 

Frutto di stagione per eccellenza e prodotto di elevata qualità, la castagna riveste ormai da molti anni un ruolo importante per l’alimentazione. Se in passato era chiamata l’ “albero del pane” perché sostituiva i prodotti da forno e garantiva il giusto apporto nutrizionale, oggi la castagna continua a mantenere i suoi benefici nutrizionali ma è percepita più come una delizia raffinata, un ritorno al rustico antico.Sono tantissime le qualità presenti nelle castagne, a partire dallelevata quantità di sali minerali che le rende un frutto essenziale per rinforzare il sistema immunitario, fino ad arrivare all’alto contenuto di amidi che permette di mantenere stabile il livello della glicemia ed evitare l’accumulo di grasso.
Ricche di fosforo, magnesio, zolfo, calcio e ferro, le castagne sono anche un frutto ricostituente e adatto per i bambini o per chi effettua sport regolarmente.
La presenza di vitamine appartenenti al gruppo B2 e un’alta percentuale di acido folico, rendono questo frutto un ottimo alleato per proteggere le funzioni celebrali e per proteggere la donna in caso di gravidanza e anemia. Tutte queste virtù consentono alle castagne di presenziare sulla tavola autunnale almeno tre volte a settimana, soprattutto nei periodi di intensa stanchezza e duro lavoro.Per quanto riguarda l’utilizzo delle castagne in cucina, versatili e adatte a ricette dolci e salate, sono un frutto adatto ad essere gustato in ogni pasto della giornata.A colazione, per sfruttarne il suo potere energetico; a merenda, per fornire un corretto apporto di oligoelementi ed evitare cali di energia a metà pomeriggio; a cena, per calmare il sistema nervoso e prepararsi ad un sonno riposante.Attenzione però alle calorie: contenendo un’alta percentuale di carboidrati, che le rendono ottime sostitute a pane e pasta, le castagne sono abbastanza caloriche e andrebbero consumate con moderazione.