Alimenti che fanno bene

Uno studio condotto dalla Harvard University – e pubblicato sulla rivista Harvard Health – ha scoperto l’esistenza di tre coppie di cibi che, se mangiate insieme, potenzierebbero la loro efficacia. Se conoscere le proprietà dei singoli alimenti va bene, infatti, ancora meglio è scoprire come si comportano in abbinamento tra di loro. Scopriamo insieme quali sono queste “coppie di potere” e quali benefici apportano all’organismo. 

Quante volte capita di dire “questo cibo fa bene, questo no“, perché magari si pensa che faccia ingrassare o gonfi? Si tende sempre a focalizzarsi sulle singole proprietà degli alimenti, senza pensare a come funzionino in coppia con altri.
Se è vero, infatti, che ci sono alcuni cibi che creano effetti negativi sul nostro organismo se interagiscono tra di loro, è anche vero che ce ne sono altri che in coppia potenziano la loro efficacia.
Ecco, in ambito alimentare, le tre “coppie di potere” secondo uno studio condotto dalla “Harvard University” e pubblicato sulla rivista Harvard Health.

  1. Vitamina D e Calcio
    Non è una novità: Il calcio è indispensabile per il buon funzionamento delle ossa ma non era ugualmente scontato che venisse assorbito attraverso l’intestino tenue. Questo processo viene beneficiato dall’aiuto della vitamina D.
    Per ottimizzarne l’assunzione basta bere un bicchiere di latte.
  1. Vitamina B12 e Acido folico
    Vitamina B12 e acido folico sono una delle migliori coppie in ambito nutrizionale.
    La vitamina B12 aiuta ad assorbire l’acido folico ed entrambi supportano il lavoro delle cellule e la loro vita.
    Per ottimizzarne l’assunzione basta abbinare carne, uova e latte con verdure, fagioli e altri legumi.
  1. Sodio e potassio
    Il sale è contenuto in tantissimi alimenti. Per controllare quanto se ne assume è fondamentale fare attenzione all’abbinamento dei cibi.
    Un esempio? Quando si mangiano le patatine fritte o un alimento troppo salato, basterebbe mangiare insieme del cibo ricco di potassio, che favorisce la diuresi e l’espulsione di sodio in eccesso.
    Per ottimizzarne l’assunzione, aumentare il consumo di frutta e verdura e fare attenzione alla quantità di sodio nascosta nei cibi troppo lavorati.

Scopri di più: Multivitaminico pensa- compresse

L’integratore alimentare non è un sostitutivo di uno stile di vita sano. Ricordati di consultare sempre il tuo medico di base.