fbpx
detox post feste

Dopo le feste natalizie trascorse tra l’amore dei cari, tanto buon cibo, accompagnato da vino e spumanti, ci ritroviamo con il fatidico faccia a faccia.

Lo facciamo in molti, diciamoci la verità. Terminato l’idillio delle festività ci sentiamo gonfi e commettiamo l’errore di pesarci.

Allora prendiamo la nostra amica bilancia, saliamo su, attendiamo il suo esito e… “Cavolo ho preso tre chili”.

Così decidiamo di digitare online “Dieta detox post feste” ed ecco che escono mille risultati.

“Non mangiare questo”, “non mangiare quello”, “no ai carboidrati” e chi più ne ha più ne metta.


Conoscete l’effetto spugna?

L’errore comune sta nel pesarsi nei primissimi giorni post abbuffate.

Nella maggior parte dei casi, i chili in più che vedrete apparire sulla vostra bilancia, non devono spaventarvi. 

Parliamo di “effetto spugna”, che in parole molto povere e semplici non è altro che, la ritenzione idrica che segue le post abbuffate.

Ciò vuol dire che ci sarà una maggiore concentrazione di glucosio e sodio nel sangue favorendo l’aumento dei liquidi interstiziali.

Questo effetto durerà per tutto il periodo fino al ripristino delle sane abitudini alimentari e dell’attività fisica regolare.

Quindi per sapere quanti sono i chili presi durante le vacanze natalizie si dovrebbe attendere qualche giornata, in cui avrete nel frattempo ripreso una corretta alimentazione e allenamento.


Cosa fare per tornare in forma

Il primo consiglio è quello di evitare assolutamente digiuni o diete super restrittive.

Produrrebbe scompensi e picchi glicemici dannosi per il nostro corpo, aumentando il senso di appetito.

Secondo consiglio importante, ritornare alle sane abitudini, quindi, bere il giusto quantitativo di acqua giornaliero, mangiare sano, e riprendere l’attività fisica. Se non si avevano buone abitudini, questo è il momento migliore per iniziare!


Quali cibi evitare e quali prediligere 

Se vi aspettavate una dieta, siamo spiacenti, ma pensiamo sia opportuno sempre preferire la supervisione di professionisti, che possano realizzare un’alimentazione specifica in base al caso.

Ma ecco qualche piccolo suggerimento.

Cosa evitare. Evitare fritture, cibi molto grassi, dolci, bevande alcoliche o dolcificate. Questo aiuterà il fegato nel suo lavoro detossificante.

Cosa prediligere. Abbinare ad ogni pasto principale ortaggi (es. carciofi, spinaci, broccoli, barbabietole ecc.), e alimenti ricchi in vitamine e sali minerali che aiutano la depurazione del corpo.

In definitiva, le feste di Natale vanno vissute con serenità, e se si prende qualche chiletto, non succede nulla, sarai sempre in tempo per perderlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *