Healthy Bowls

Non è una novità: il pranzo da portare in ufficio è sempre un tasto dolente. Vuoi per la mancanza di tempo, vuoi perché non si ha mai tempo, ecco che si rischia di optare per piatti pronti, poco bilanciati e dallo scarso valore nutrizionale. Una novità recente che sembra risolvere il problema? Le” healthybowl”: vere e proprie ciotole del benessere. Piatti unici con molti ingredienti dalle caratteristiche nutrizionali differenti; facili da preparare e che permettono di riunire in un’unica preparazione un pasto ben bilanciato. 

Il pranzo da consumare durante la pausa pranzo è sempre difficile da preparare, soprattutto per mancanza di tempo. Per questo si rischia di optare per piatti pronti, non bilanciati e dallo scarso valore nutrizionale.
Fortunatamente la nuova tendenza delle healthy bowls ci viene in aiuto; si tratta di ciotole ricche di alimenti naturali e nutrienti (cereali integrali, verdura, frutta, germogli e semi, proteine vegetali o animali, grassi buoni q.b.) mixati tra loro per dare all’organismo ciò di cui ha bisogno.

Ne ha parlato positivamente anche la dietista Emanuela Russo:

Le healthy bowls forniscono carboidrati, proteine, grassi buoni e fibra. Carboidrati a basso indice glicemico che regalano energia a lento rilascio (ideali quindi per chi pratica attività fisica dopo circa due ore); proteine nobili (carne bianca, pesce, albumi d’uovo, legumi) che garantiscono il giusto pool di amminoacidi per favorire tonicità ed elasticità a corpo e spirito e grassi buoni (olio extravergine d’oliva, frutta secca e semi) che aiutano a mantenere in salute il sistema cardiovascolare. La presenza di cereali integrali e di verdura consente inoltre di introdurre un buon apporto di fibra, che garantisce un senso di sazietà più prolungato”.

Dalle Buddha bowls, che si ispirano alla tradizione orientale e sono chiamate così perché nella forma ricordano la pancia del Buddha, alle Pokè Bowls di origine hawaiana che hanno come protagonista il pesce crudo tagliato a cubetti e servito con riso, alghe, avocado e tanto altro, le healthy bowls sono un ottimo piatto.
Perché piacciono così tanto? Perché sono buone, saziano e sono belle da vedere.
Forse per questo ormai sono tantissimi i locali che servono esclusivamente bowls e tanti quelli che le hanno introdotte nei loro menù, affiancandole a preparazioni classiche.

Si possono preparare anche a casa tenendo presenti tre semplici regole:
Proporzione (Ortaggi 70% circa; Cereali 15% circa; Proteine 15% circa)
Estetica (la ciotola va composta sistemando gli ingredienti separatamente, come in un disegno)
Stagionalità (le bowls sono rigorosamente preparate con prodotti freschi, stagionali e quanto più possibile local. Niente mais in scatola, per intenderci)

E allora non ci resta che preparare queste fantastiche bowls: semplici, colorate, nutrienti ma soprattutto gustosissime.