Dieta

L’autunno è arrivato, le giornate presto si accorceranno per dare più spazio al buio e con l’inevitabile abbassamento delle temperature saremo più esposti al rischio di influenza.

È bene farci trovare pronti, con un sistema immunitario forte e capace di combattere virus e batteri: l’alimentazione in questo può essere nostra alleata. Innanzitutto, nel carrello della spesa di una perfetta dieta dell’autunno non possono mancare frutta e verdure di stagione, se vogliamo assicurarci un buon carico di vitamine e sali minerali. Prediligiamo in particolare agrumi e kiwi, perché ricchi di vitamina C, che protegge soprattutto l’apparato respiratorio e rinforza l’azione dei globuli bianchi.

Un’altra buona abitudine è spruzzare del limone sulle pietanze (come la carne rossa) per facilitare l’assorbimento del ferro, che a sua volta potenzia le difese naturali contro raffreddore, mal di gola e tosse, favorendo anche la produzione di anticorpi.

Tutti gli alimenti ricchi di betacarotene, ovvero quelli di colore rosso e arancione, come carote, zucca, peperoni e pomodori, stimolano le cellule coinvolte nel combattere le infezioni e depurano l’organismo, grazie alla presenza dei radicali liberi necessari per contrastare l’invecchiamento cellulare. Sono di fatto dei veri e propri “stimolatori del sistema immunitario” ed è bene consumarli regolarmente nella nostra dieta.

Per proteggerci dall’influenza è consigliato anche cucinare con le spezie, che, oltre ad esaltare i sapori del cibo, sono delle vere e proprie miniere di sali minerali e possiedono spiccate proprietà antisettiche, proprio come aglio e cipolla. Spezie come peperoncino, curry e paprica hanno ormai dimostrato avere importanti proprietà antinfiammatorie.

Sempre più studi scientifici evidenziano come un equilibrio della flora intestinale sia capace anche di rafforzare il nostro sistema immunitario. È pertanto consigliato prepararci all’inverno con dei cicli di probiotici e prebiotici, presenti anche in yogurt e in molti vegetali. Largo spazio anche alla vitamina E, presente nell’olio extra vergine di oliva, nei semi oleosi (girasole, soia, mais), e in mandorle e noci.

Indipendentemente dal consumo di questi cibi, è importante avere un’alimentazione varia ed equilibrata, uno stile di vita sano – che non può prescindere dall’attività fisica – per favorire il benessere e più resistenti all’attacco delle tipiche influenze invernali.