Rientro dalle vacanze

Il rientro dalle ferie è sempre un momento delicato. Dopo giorni passati a non dover pensare a nulla, ecco che ricomincia la solita routine d’ufficio: scadenze, richieste improponibili e innumerevoli email da gestire. È normale che cresca l’ansia e lo stress. Soprattutto perché, inizialmente, il ritorno alla quotidianità ci troverà poco produttivi e concentrati. Ecco allora qualche consiglio per affrontare la “Post vacationSyndrome” nel modo migliore.

Dire addio ai rilassati ritmi vacanzieri? La parte più dura del rientro in ufficio. Dopo settimane trascorse all’insegna del benessere, infatti, affrontare il ritorno alla quotidianità è sempre un momento abbastanza traumatico. Ricominciano le ansie legate a scadenze e stress dovuti agli spostamenti- in auto o con i mezzi pubblici- nell’orario di punta.
Ecco allora qualche dritta per rientrare al lavoro con una “Post vacation Syndrome” più lieve.

Ricominciare in modo graduale
Rientrare dalle vacanze con almeno un giorno di anticipo aiuta a riabituarsi ai vecchi ritmi lavorativi e alle temperature della città. Ricominciare la propria routine aiuta a rendere meno traumatico il rientro. Un’idea potrebbe essere anche quella di anticipare la sveglia di 15 minuti, per concedersi un risveglio più lento e rilassato prima di entrare in ufficio.

Condividere con i colleghi
Se si lavora in un contesto piacevole, ritrovare i colleghi dopo le vacanze è sicuramente uno degli aspetti positivi del rientro. Si può sfruttare questo fattore per condividere con loro foto e racconti delle vacanze.

Ritrovare il ritmo del sonno 
Dopo le lunghe pennichelle estive, è normale che la sveglia alle 7 (se non prima) possa spaventare. Un’idea valida potrebbe essere quella di andare a letto presto la sera (i primi giorni) e riprendere il ritmo giorno dopo giorno.

Mangiare sano
Mantenere una dieta povera di grassi e bere tanta acqua aiuta a depurare l’organismo e porta benefici a livello produttivo. La sensazione sarà quella di riuscire ad affrontare la giornata con più sprint.

Stabilire le  priorità 
Il rientro in ufficio è già difficile di suo, per questo bisogna  evitare che aumenti lo stress.È bene porsi obiettivi raggiungibili e ragionevoli per non sovraccaricarsi di lavoro e ritrovare la giusta produttività (sempre in modo graduale!)

Prendersi delle pause
Ogni due/tre ore trascorse davanti allo schermo del PC sarebbe opportuno alzarsi e fare una piccola passeggiata. Basta poco per riattivare la circolazione di gambe e caviglie e riposare gli occhi.

Essere positivi
Essere ottimisti ha un impatto positivo sia nel rapporto con gli altri sia con noi stessi e il nostro lavoro. Le competenze lavorative, se si rimane postivi, vedranno notevoli miglioramenti.