Gonfiore Gambe

Complice un lavoro sedentario, il caldo che si fa ancora sentire e le cattive abitudini alimentari: quello delle gambe gonfie è un fastidio che accomuna molte donne. Fortunatamente esistono diversi rimedi: dall’idratazione al movimento, dall’abbigliamento ad una pausa pranzo salutare. Ecco qualche consiglio utile per avere un sollievo immediato e migliorare la salute di gambe e caviglie.

I peggiori nemici delle gambe gonfie? Sedia, scrivania e sedentarietà che ne consegue. Situazioni che, per chi lavora in ufficio, fanno parte di una routine quotidiana a cui non ci si può sottrarre. Ecco allora qualche accorgimento utile soprattutto per questo periodo, in cui ci si trova  a “combattere” con gli ultimi  caldi della stagione estiva

Cambiare posizione
Non è una novità ma è sempre bene ricordarlo: la circolazione delle gambe dipende dal modo in cui ci si siede. Una buona idea è quella di cambiare posizione continuamente; tenere sempre la stessa, infatti, non consente al sangue di affluire regolarmente e incide sul gonfiore. Un altro errore che si può tranquillamente evitare? Le gambe accavallate: aumentano la pressione e peggiorano il ristagno dei liquidi.

Sostituire la pausa caffè con una pausa tisana
Dopo riunioni interminabili e ore trascorse davanti al computer, una pausa di qualche minuto è più che meritata. L’ideale, però, sarebbe evitare il caffè. Oltre ad essere un eccitante, tende a disidratare la pelle peggiorando la ritenzione idrica. Una valida alternativa potrebbe essere quella di bere tisane depurative o infusi freschi: un ottimo modo per distrarsi, rilassarsi e tenersi in forma.

Prendersi cura dei piedi
I piedi sono fondamentali per favorire il corretto andamento del sangue dagli arti inferiori verso il cuore. Proprio per questo vanno trattati con cura, soprattutto in estate (quando il caldo appesantisce le gambe). Da evitare le scarpe con il tacco troppo alto. Perché? Comprimono i vasi sanguigni e costringono il piede a una posizione innaturale, portando ad avere caviglie e gambe ancora più gonfie.

Non sottovalutare l’abbigliamento
L’abbigliamento leggero e traspirante permette una migliore mobilità. Sono sconsigliati i tessuti sintetici e i pantaloni troppo stretti. Da eliminare quelli che premono sulle cosce, polpacci e caviglie; peggiorano la circolazione e rendono le gambe gonfie.

Bere tanto
Si sa, l’acqua è sempre un toccasana. E ancora di più quando si parla di eliminazione dei liquidi in eccesso. Per evitare di avere le gambe gonfie a fine giornata, si può provare a bere almeno due litri di acqua al giorno.

Fare attenzione alla pausa pranzo
Anche quando il tempo a disposizione è poco, bisognerebbe ritagliarsi almeno 30 minuti per ricaricare le energie lontano dal computer. La pausa pranzo è fondamentale per evitare i problemi di digestione e il gonfiore addominale. Un consiglio utile? Fare qualche passo per riattivare la circolazione e dare sollievo alle gambe.