Bruciore Intestinale

I gas intestinali? Un fastidio comune che interessa un’ampia gamma di persone (a prescindere dall’età) e che sembra essere causato da fattori diversi. I più comuni? Stress e alimentazione sbagliata. In questo articolo ti sveliamo qualche semplice rimedio naturale da adottare per sentirti subito meglio.

È vero: non si può ritenere pericoloso ai fini della nostra salute, ma l’eccessiva produzione di gas intestinali è comunque un disturbo assai fastidioso. Ma da cosa è causato? In primis da:

– cibi che producono gas nel processo di fermentazione o che già naturalmente lo contengono, come le bibite    gassate o la frutta;

– cattive abitudini alimentari;

– uno scorretto modo di mangiare;

– pasti consumati troppo in fretta;

– fumo e chewing-gum masticati a lungo.


Sigarette, caramelle e chewing-gum, infatti, aumentano la produzione e quindi l’ingestione di saliva che contiene aria. Quelli sopra elencati sono solo alcuni dei motivi che determinano il fastidioso, anestetico e doloroso gonfiore addominale o senso di pienezza; c’è chi (e sono i più fortunati) riesce a prevenirne la comparsa con una correzione alimentare ma anche chi, nonostante gli accorgimenti adottati, ci continua a fare i conti.
Il primo consiglio è quello di consumare con moderazione alimenti che possano influire negativamente nell’intestino. Ma non sempre la causa è data da una scorretta alimentazione, a volte anche correggere alcuni comportamenti della vita di tutti i giorni può essere una buona soluzione. Qualche esempio?

– Non coricarsi subito dopo i pasti;
– masticare lentamente e con la bocca chiusa;
– non parlare mentre si mastica o si porta il boccone in bocca;
– evitare lo stress (per quanto possibile);
– eseguire attività fisica regolare;
– abolire o ridurre il fumo.

Se gli accorgimenti e le correzioni alimentari non aiutano a risolvere il disagio dei gas intestinali, una soluzione potrebbe consistere nei rimedi naturali. Il carbone vegetale è sicuramente uno dei migliori. Da non sottovalutare anche i benefici dati da tisane con estratti di piante carminative, che agiscono diminuendo il gonfiore addominale (finocchio, anice, cumino, ma anche melissa, mirto e camomilla).

Tisana al finocchio, sì perché

sgonfia la pancia, contrasta i processi di fermentazione e velocizza il processo di digestione, assicurando il massimo assorbimento dei nutrienti.
Da provare sotto forma di tisana, decotto e infuso preparato con i suoi semi.

Infuso all’anice, sì perché
inibisce il processo fermentativo a livello intestinale, riduce la flatulenza e la nausea.

Tisana al cumino, sì perchè
vanta proprietà positive per i gas intestinali e la digestione: è un ottimo rimedio contro i crampi addominali e i gonfiori legati al meteorismo. Per una corretta digestione, è da provare sotto forma di tisana a fine pasto.

Carbone vegetale, sì perchè
il carbone vegetale ha proprietà assorbenti che lo rendono in grado di trattenere i gas intestinali; inoltre facilita l’eliminazione di batteri che provocano la fermentazione.


Scopri di più
Carbone Vegetale pensa (Integratore alimentare con carbone vegetale che aiuta l’eliminazione dei gas intestinali)

In ogni caso, ricordati che il consulto del tuo medico di base è indispensabile.