fbpx
esercizi per il mal di schiena

Dopo quasi un anno di smart working e poco movimento la nostra schiena inizia a farsi sentire, ecco perché noi di Pensa Benessere abbiamo pensato ad una serie di esercizi per il mal di schiena.

Con le restrizioni di questi ultimi tempi non è facile fare attività sportiva con costanza e continuità, come se non bastasse spesso non siamo dell’umore giusto per fare sforzi fisici. Il risultato è che alcuni muscoli del nostro corpo si rilassano e ci fanno assumere posture scorrette, che fanno aumentare il mal di schiena.

Non disperiamo, la soluzione è sempre dietro l’angolo, ecco quindi alcuni facili e semplici esercizi adatti a chi lavora molto seduto.

Stretching

Fare stretching significa propriamente “allungare”, ed è una pratica fondamentale per permettere alle diverse parti del nostro corpo di rafforzare, defaticare e stimolare i muscoli.

Come mai lo stretching è importante?

Perché gli spazi tra le ossa, giunture e articolazioni, dipendono dalla giusta tensione muscolare. Se c’è troppa tensione o rigidità, le ossa possono comprimersi, arrivando anche a consumare i tessuti cartilaginei.

Lo stretching aiuta i muscoli a rilassarsi: li allunga e li rinforza facendo in modo che questi non gravino né sulle ossa, né sulla cartilagine.

Esercizi

Ma veniamo al dunque, ecco qualche esercizio per il mal di schiena.  

UNO

Sdraiatevi a terra a pancia in su, portate le ginocchia più vicine possibile al petto. Volendo potete anche aiutarvi con le braccia e mantenete la posizione per almeno 20 secondi, finché non vi sentirete rilassati.

DUE

L’esercizio che stiamo per proporvi fa parte di una delle sequenze yoga più famose: mettetevi a terra carponi. Fate attenzione ad avere la mani e le gambe divaricate alla stessa ampiezza delle spalle e del bacino. Espirate incurvano la colonna vertebrale verso l’alto e inspirate tornando nella posizione di partenza.

Ripetete l’esercizio 5 volte, finché il vostro corpo non sarà rilassato. Se durante questo esercizio avrete la sensazione di voler sbadigliare, è il segnale che il vostro corpo si sta rilassando.

TRE

Potete svolgere quest’ultimo esercizio sia stando in piedi che stando seduti. Flettete lentamente di lato il collo e, con la mano del lato verso cui vi state piegando, afferrate il polso opposto e tiratelo leggermente verso il basso. Alternate lato e rimanete in posizione per almeno 20 secondi.

Questo esercizio vi consentirà di mettere in movimento e tensione i muscoli del trapezio e della spalla. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *